Odontoiatria dello sport: il sistema Dysfunctional Sport ControlTM

Il trattamento del paziente sportivo, pur essendo dal punto di vista fisiopatologico simile a quello per tutti gli altri, differisce di molto da quello pratico. Gli sportivi, infatti, hanno la necessità primaria di raggiungere e mantenere le performance migliori, e il tempo della riabilitazione fisica, che si allunga inevitabilmente con visite, controlli e verifiche costanti, non è compatibile con l’attività agonistica dell’atleta professionista.

Ecco perché gli specialisti in odontoiatria dello sport hanno creato una placca di riposizionamento e di riequilibrio neuromuscolare, che l’atleta può indossare senza dover sostenere ulteriori trattamenti e che gli permette di ottenere risultati efficaci con un minimo sforzo.


L’approccio olistico all’odontoiatria dello Studio Portelli ha portato alla applicazione del sistema messo a punto da Dysfunctional ReseachTM, che ha progettato tre tipologie di placca adatte a diverse categorie di sportivi:

  1. Sportivi soggetti a ridotto impegno esplosivo tendineo/articolare: ne sono esempio i ciclisti passisti, in cui la sollecitazione articolare a carico degli arti inferiori è costante, ma senza picchi violenti.
  1. Sportivi soggetti a forte impegno esplosivo tendineo/articolare: tutti quegli atleti in cui sono richiesti violenti cambi di direzione con forte impatto sulle caviglie, come i giocatori di basket, di pallavolo o i calciatori. Va considerato infatti, che nel momento in cui cerchiamo di ottenere un riequilibrio neuromuscolare, alcuni gruppi muscolari verranno scaricati a discapito ovviamente degli antagonisti (legge di Hering e Sherrington). In altre parole, se un muscolo soleo lavora 70% a sinistra e 30% a destra, portare entrambi i muscoli al 50%, implicherà un aggravio immediato a carico del tendine di Achille destro, che si ritroverà a gestire un 20% di lavoro in più a cui non era abituato. Ciò comporterebbe rischi di strappi o distorsioni e in questo caso, quindi, va progettata una placca ammortizzata.
  1. Sportivi soggetti a contatti forti: per esempio i rugbisti, per i quali avremo anche la necessità di progettare una placca che abbia la doppia funzione di riequilibrare e, allo stesso tempo, proteggere i denti.

CONTATTACI

Per contattare lo Studio Dentistico Portelli e richiedere informazioni compila il form

I   Contrà Oratorio dei servi, 19
36100 – Vicenza (VI)

T    0444310971

M    info@studiodentisticoportelli.it

Privacy & Cookie Policy

Torna su