Endodonzia, quando serve devitalizzare un dente?

L’endodonzia è la branchia dell’odontoiatria che si occupa della cura del dente quando questo risulta danneggiato in modo irreversibile da una carie profonda o da una lesione traumatica. Prende il nome dall’endodonto, che è la parte più interna del dente formata dalla polpa dentaria.

 

 

Gli interventi di endodonzia sono necessari quando si verifica una compromissione dell’endodonto stesso o quando il dente è coinvolto da riabilitazione protesiche che comportano una riduzione importante del tessuto dentale.

 

 

La terapia endodontica (più comunemente chiamata cura canalare o devitalizzazione) prevede l’utilizzo di sistemi ingrandenti e della diga di gomma, che isola la zona da trattare dai batteri presenti nel cavo orale. La polpa danneggiata viene rimossa completamente e i canali del dente sagomati e disinfettati, per ottenere una pulizia perfetta. Successivamente, si riempie lo spazio lasciato vuoto con un materiale termoplastico, la guttaperca, che si adatta con precisione alla forma dei canali.

CONTATTACI

Per contattare lo Studio Dentistico Portelli e richiedere informazioni compila il form

I   Contrà Oratorio dei servi, 19
36100 – Vicenza (VI)

T    0444310971

M    info@studiodentisticoportelli.it

Privacy & Cookie Policy

Torna su